Il cartongessista è una figura che negli ultimi anni ha preso molto piede dando la possibilità ad alcuni di specializzarsi proprio in questa categoria.

Il cartongessista è una figura professionale che utilizza sistemi di costruzione a secco ovvero più comunemente chiamato cartongesso. Il cartongessista sfrutta diversi vantaggi come la  velocità di realizzazione e la praticità di modificare un edificio pre-esistente creando ambienti o nuovi spazi.

Il cartongessista infatti sfrutta la realizzazione di sistemi a secco per far sì di poter unire le caratteristiche specifiche  del materiale per la risoluzione di problemi dei vario  tipo come umidità, acustica, problemi di isolamento termico e aggiungendo anche la possibilità di creare dei veri effetti di design.

Il cartongesso è un materiale semplice come composizione  in quanto è composto da gesso, generalmente fibrato con vetro o legno e pressato in due pannelli di cartone, tuttavia in commercio ne esistono specifiche tipologie il quale accoppiandolo ad altre materiali o utilizzando specifiche realizzazioni può acquisire caratteristiche particolari in modo da poterli utilizzare nelle più diverse problematiche.  Infatti in commercio esistono pannelli flessibili, pannelli per la risoluzione di problemi acustici, pannelli per la risoluzione di problemi di umidità, diversi livelli di resistenza al fuoco, pannelli per esterno e molto altro.

Il cartongessista sfruttando le sue competenza di artigiano, unite alla conoscenza del materiale, è in grado di creare diversi livelli di abbassamento su soffitti e dare così un aspetto nuovo all’ambiente permettendo di inserire giochi di luci e creare anche effetti decorativi , creare pareti o contro pareti per modificare l’ambiente già esistente o magari creare nuovi ambienti, risolvere problemi di umidità, problemi di isolamento termico da freddo o caldo, problemi acustici ecc… ma non solo il cartongessista utilizzando questo semplice materiale, può creare librerie, ripiani, giochi di design e tutto quello che la fantasia è in grado di immaginare.